Con la presente mi unisco al battaglione dei costruttori

  Eccoci, la rivoluzione è ora armata. Quasi quattromila martiri solo nel mese di luglio. Massacri, bombardamenti e macellazioni. Qualsiasi manifestazione è diventata un facile bersaglio per le forze del regime per uccidere e distruggere. Coloro che non avevano intenzione di unirsi al lato militare della rivoluzione, hanno deciso di... Continua »